Nuova collezione

A Euroluce 2019, parte del Salone del Mobile a Milano, Pallucco ha esposto le ultime novità create in collaborazione con designer internazionali: lampade e impianti di illuminazione minimal, creativi e tecnologicamente avanzati. Scarica il catalogo News 2019 >

Totem di ChiaramonteMarin

“Totem” nasce dall’idea di creare un oggetto luminoso composto da elementi di forme primarie che possano essere posizionati a seconda della individuale visione, attribuendo ad esso il proprio significato simbolico.
Maggiori informazioni >

Ròtea di Andrea Brugnera

Il ricordo di una eclissi viene evocato con un semplice gesto, una leggera carezza direziona il flusso luminoso dove si desidera. Roteare, giocare, sfiorare la luce. Pochi elementi per una applique versatile, un disco di metallo concavo, una fonte luminosa radente alla parete, un perno sferico che permette l’inclinazione del disco, riflettendo la luce in tutte le direzioni.
Maggiori informazioni >

Tangent di Jenkins&Uhnger

Tangent è una lampada da terra orientabile ispirata a principi geometrici. La forma e la semplicità del meccanismo della lampada le conferiscono una qualità scultorea che invita a interagire ed esplorare la sua funzione. La lampada è composta da due elementi principali: un LED lineare con un dimmer integrato contenuto nel tubo luminoso, che interagisce con il secondo elemento, l’anello sul piedistallo. Attraverso la combinazione di tensione, attrito ed equilibrio l’utente può creare qualsiasi effetto di illuminazione funzionale o estetico desiderato.
Maggiori informazioni >

Microtelescopic di Jean Nouvel

Il range di estensione della nuova lampada Micro Telescopic, progettata da Jean Nouvel, è incredibile. Un semplice tocco attiva il meccanismo d'apertura e la lampada può essere estesa alla lunghezza desiderata, fino a due metri e venti.
Maggiori informazioni >

Grid di Brian Rasmussen

La lampada Grid, disegnata da Brian Rasmussen, prende il nome dalla griglia in alluminio che ne caratterizza il design, funzionale e decorativo allo stesso tempo. Grid è una lampada classica e allo stesso tempo originale: alla forma semisferica e regolare della cupola si affianca quella di linee che si intersecano e che vanno così a dare movimento alla lampada. Grid è disponibile in alluminio verniciato a polveri epossidiche in due finiture, bianco o nero, ed è dotata di una griglia/diffusore in alluminio verniciato bianco. Viene presentata quest’anno, in due dimensioni, nella nuova versione terra tavolo.
Maggiori informazioni >

Calla di Enrico Franzolini

Creata dall’architetto Enrico Franzolini la lampada Calla rappresenta la necessità che ha un progetto di evolversi formalmente per migliorare la qualità della luce emessa. La lampada diventa un fiore; il più elegante dei fiori, la Calla! Un design essenziale ed evocativo che si adatta sia all’arredo della casa che agli spazi contract.
Maggiori informazioni >

Graffiti di Kazuhiro Yamanaka

Graffiti nasce dall'idea del designer Kazuhiro Yamanaka di unire eleganza, creatività e gioco. Il risultato del concept è una lampada originale, una scultura di luce che nella sua leggerezza diventa protagonista dell’ambiente. La lampada è dotata di asticelle in metallo con cui l’utente può giocare disegnando "graffiti" in aria creando un’opera d'arte in grado di costruire lo spazio intorno e produrre l'atmosfera con l'immaginazione. Grazie ai magneti è facile creare e cambiare la forma delle aste. La luce enfatizza l’estetica delle linee create dalle assicelle e illumina lo spazio circostante.
Maggiori informazioni >

LaGronda di Luciano Bertoncini

Specchio appendiabiti modulare. Ogni modulo è composto da una scocca che racchiude due parti: una inferiore fissa ed una superiore, rientrante a pressione. Il taglio sagomato, nel punto di congiunzione delle due parti, forma l’appendiabiti. La scocca in estruso di alluminio è disponibile in 3 colori: nero opaco, bianco grigio e titanio. Lo specchio ha 3 finiture: naturale, grigio e bronzo. Una decorazione serigrafata, ispirata alla serie Mirrors di Roy Lichtenstein, può essere aggiunta alla finitura naturale.
Maggiori informazioni >

Ring di Brian Rasmussen

La lampada a sospensione Ring, disegnata da Brian Rasmussen, prende il nome dalla serie di anelli intrecciati che ne definiscono la forma originale e insolita. Una sorta di corona luminosa che dona un tocco di eleganza allo spazio in cui è installata. Per stare il più vicino possibile tra di loro, gli anelli seguono una logica geometrica che sembra ottimizzare lo spazio disponibile. Ring è disponibile nei diametri 60 cm e 80 cm, nella versione Mix e nella nuova versione sferica con diametro 50 cm. Gli anelli dei diffusori sono in PVC nei colori bianco, bianco e oro, nero e oro e da quest’anno nelle finiture oro, rame e nichel.
Maggiori informazioni >

Tube di Christian Deuber

Il tubo illuminante è stato presentato per la prima volta, come prototipo, al "Salone del Mobile" di Milano nel 1997. Il progetto viene prodotto in serie da Pallucco nel 1998. La lampada incarna il minimalismo radicale e le avanguardie degli anni '90. Per la nuova serie il design è stato affinato ed adattato ai giorni nostri con la tecnologia LED.
Maggiori informazioni >